Ortofrutta: Il Giardino nell’Orto – Box 31 Mercato Centocelle

Ortofrutta: banco 31, Mercato Centocelle. Francesca e Lorenzo, produttori di Vetralla che portano al Mercato i prodotti dei suoi campi

Ortofrutta al V Municipio: Il Giardino nell’Orto di Francesca e Lorenzo al Mercato Centocelle

Quante volte avete sentito la frase: “mollo tutto e vado a vivere in campagna!”? Oppure l’avete detta in prima persona? E invece Francesca e Lorenzo lo hanno fatto! Due architetti che hanno lasciato il loro lavoro per dedicarsi corpo e anima a Il Giardino nell’Orto: agriturismo e azienda agricola biologica certificata a Vetralla, nata dalla voglia di riscoprire e valorizzare la biodiversità italiana. Da ottobre 2021 il Giardino ha anche un banco di ortofrutta al Mercato di Centocelle, a Piazza Iris. L’obiettivo di questa bella coppia di contadini del futuro? Che il loro banco sia un luogo dove costruire relazioni di fiducia e prossimità, facendo leva sul cibo etico e di qualità.

buonissimap ortofrutta giardino nell'orto mercato centocelle
Francesca Conforti e Lorenzo Pedullà, il Giardino nell’Orto, Box 31 a Mercato Centocelle

Il box di Francesca e Lorenzo – il primo a destra arrivando da Via dei Ciclamini – salta subito agli occhi: una cura dei particolari che lascia intravedere l’amore con cui Francesca ha arredato il piccolo locale, ma anche l’expertise di chi con l’organizzazione dello spazio ha avuto a che fare per molto tempo. “All’inizio facevo ancora part-time allo studio di architettura mentre Lorenzo aveva già deciso di dedicarsi totalmente alla campagna”. Ma dopo un po’ anche Francesca ha deciso di investire totalmente sul lavoro nei campi e sull’agriturismo che gestiscono insieme a Vetralla, in provincia di Viterbo. “Raccoglievamo gli ortaggi e mettevamo tutto in una stanza con l’aria condizionata perché ancora non sapevamo bene come refrigerarli”, racconta Francesca, ricordando divertita le sfide e le difficoltà della prima fase di questa rivoluzionaria transizione, iniziata circa 10 anni fa.

All’ortofrutta al banco 31 di Mercato Centocelle troviamo soltanto prodotti di stagione e a Km0, ovvero dalle campagne laziali. La stragrande maggioranza dei prodotti è produzione propria, e le poche integrazioni sono fatte dai contadini della zona, che Francesca e Lorenzo chiamano “le aziende amiche”. A il Giardino nell’Orto si pratica l’agricoltura biologica (ente certificatore BIOS), dove l’uso di fitofarmaci è vietato, per cui sugli scafali del mercato troviamo ortaggi, frutta, legumi e miele biologici certificati.

L’azienda inoltre predilige la coltivazione di prodotti tradizionali e fa una vera e propria ricerca finalizzata a mantenere e a valorizzare la biodiversità. Per questo da Francesca e Lorenzo possiamo trovare molti prodotti diventati rari sul mercato quali fagioli, ceci, patate e frutta – tra cui la prugna verdacchia – di varietà antiche. Non mancano poi le uova di produzione propria da galline allevate all’aperto e anche l’olio extravergine di oliva di produzione propria.

Tra i servizi offerti, la consegna a domicilio, la vendita via WhatsApp (al +39 335 8033553), la possibilità di pagare con Bancomat e carte di credito, e l’acquisto online sull’Ecommerce del Giardino nell’orto, che segnala anche i mercati e gli altri punti di consegna a Roma. Potete trovare Francesca e Lorenzo al box 31 del Mercato Centocelle il mercoledì, venerdì e il sabato dalle 7:00 alle 13:00.

 

La qualità e i prodotti di punta dell’ortofrutta Il Giardino nell’Orto

Chiediamo a Francesca cosa fa del suo banco un ortofrutta di qualità: “Coltiviamo i nostri prodotti in modo biologico con grande passione. Ci piacerebbe che il nostro punto vendita non fosse solo un luogo di scambio commerciale, ma un luogo di incontro e scambio di relazioni, condivisione non solo di sapori ma anche di saperi”.

E i prodotti di punta dell’ortofrutta al banco 31 a Mercato Centocelle? Francesca stila un elenco da far venire l’acquolina in bocca:

  • pomodoro datterino (da provare assolutamente la versione in barattolo sottovuoto, spaziale, da usare per quando non è più stagione),
  • la patata rossa,
  • la cicoria rossa (o cicoria Italia, più amara e “discendente” dalla cicoria selvatica),
  • i peperoni papaccella (piccoli peperoni tondi tipici della Campania, conosciuti nell’Italia Centrale anche come “chiochiera”),
  • il fagiolo secondo, detto anche della Stoppia, prodotto tipico della Tuscia,
  • la zucca marina di chioggia, inserita nell’Arca del Gusto di Slow Food.

 

Dove altro troviamo i prodotti del Giardino nell’Orto: GAS, mercati e negozio

Francesca e Lorenzo vendono i loro prodotti anche ai Gruppi di Acquisto Solidale (GAS) di Labaro e di Tor Bella Monaca. E sono presenti, oltre che al Mercato Centocelle il mercoledì, venerdì e sabato, anche al Mercato dell’Ippodromo Capannelle e al Mercato di Casale Falchetti (sempre a Centocelle, a Viale della Primavera).

Invece per chi si trova in zona Talenti, i loro prodotti sono anche sullo scafale de Il Granaio e le Spezie, negozio a via Luigi Capuana 18/A che fa una selezione accurata dei prodotti, prediligendo quelli da filiera corta e km 0.

 

Sostenibilità, biodiversità e inclusione sociale: i valori alla base delle scelte del Giardino nell’Orto

Essendo un’azienda agricola biologica certificata, l’uso di fitofarmaci è vietato, e si pratica l’agricoltura tradizionale, come a un tempo, dalla semina alla raccolta. Il che significa non utilizzare diserbanti o trattamenti chimici e rispettare le rotazioni colturali. Le tecniche agricole utilizzate mirano anche alla conservazione del suolo, fondamentale sia per proteggere l’ambiente sia per garantire le proprietà nutrienti degli alimenti coltivati. Tra le tecniche, oltre al sovescio e alla rotazione delle colture, quello della consociazione, ovvero la coltivazione contemporanea di diverse colture sulla medesima aiuola per incrementare la biodiversità. Così troviamo fiori e aromatiche, un uliveto, un frutteto e una piccola produzione di miele.

La scelta degli ortaggi da coltivare tiene conto della biodiversità e del carattere autoctono delle varietà. Si tratta di una scelta che rientra totalmente nella filosofia aziendale. In effetti, uno dei desideri di Francesca e Lorenzo quando hanno avviato la loro attività agricola era quello di riscoprire la biodiversità italiana, recuperare vecchie varietà di ortaggi scomparsi e sapori dimenticati. Per questo le varietà non sono ibride e non sono geneticamente modificate, ma vengono selezionate facendo riferimento a cataloghi di sementi, riviste o articoli e a produzioni locali italiane. Questa scelta si avverte sul banco del mercato, dove troviamo ortaggi ma anche legumi antichi e dal sapore quasi dimenticato.

Per Francesca e Lorenzo l’agricoltura non ha solo un ruolo di protezione dell’ambiente, tutela della salute e recupero delle tradizioni, ma anche di integrazione lavorativa e di inclusione sociale. Per questo, da anni il Giardino nell’orto si impegna in progetti di agricoltura sociale, e collabora con realtà del terzo settore quali Caritas di Viterbo, ARCI e le Fattorie Solidali.

L’ultima sfida di Francesca e Lorenzo, iniziata da più di un anno, è quella di Zappe fuori confine, un progetto di agricoltura partecipata, che vuole avvicinare a tutte le fasi di produzione il consumatore sensibile ai prodotti di qualità.

Criteri di selezione
  • Produzione propria
  • Prodotti biologici/biodinamici certificati
  • Prodotti da Agricoltura sociale
  • Prodotti Km0 (Campagne laziali)
Offerta e specialità
  • Olio extravergine di produzione propria
  • Erbe spontanee
  • Prodotti rari o particolari
Servizi e valore aggiunto
  • Consegna
  • Accetta bancomat e carte
  • Ordine su Whatsapp

Non ci sono ancora commenti.

Invia la tua recensione

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca il cibo buono che fa per te!

Esplora il nostro motore di ricerca e trova quello che stai cercando

Torna alla Home

Copyright Buonissimap. All rights reserved.

Login

Register

Your personal data will be used to support your experience throughout this website, to manage access to your account, and for other purposes described in our privacy policy.

Already have account?

Lost Password

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.